Questo sito utilizza cookie tecnici per la normale navigazione. Chiudendo il banner, l'utente ne accetta l'utilizzo. Maggiori Informazioni

Comune di Medesano

indicatore uno   Alto Contrasto |  indicatore uno   Ripristina |  indicatore uno Dimensione testo:   Dimensione testo: Piccolo  Dimensione testo: Standard  Dimensione testo: Grande  Linguaggio

TRASPORTO SCOLASTICO

 
 
  

Chi accede

 

Il servizio di trasporto scolastico è rivolto ai bambini che frequentano le scuole dell'infanzia statali di S. Andrea Bagni, di Varano Marchesi, di Fornovo di Taro (solo per i residenti a Ramiola), le scuole primarie di Ramiola, Felegara, S. Andrea Bagni, Medesano, Varano Marchesi e la scuola secondaria di primo grado di Medesano.

 

Cosa fare

 

Nel mese di maggio di ogni anno viene distribuita la modulistica per accedere al servizio trasporto per il futuro anno scolastico.

I genitori dei bambini che frequenteranno per la prima volta le Scuole dell'Infanzia di Varano Marchesi e di S. Andrea Bagni e quelli  iscritti alla 1° classe della Scuola Primaria, riceveranno direttamente a casa - per posta - la modulistica necessaria.

Per tutti gli altri interessati, la consegna sarà effettuata tramite la scuola già frequentata.

L'iscrizione ha validità per il solo anno scolastico interessato.

 

Come funziona il servizio

 

E' gestito dal Comune di Medesano con proprio personale e mezzi e con appalti a ditte esterne.

Attualmente sono forniti i seguenti servizi:

  • per la Scuola dell'Infanzia di Varano Marchesi: raccolta e trasporto da Medesano via Cella di Noceto per Varano Marchesi e Santa Lucia
  • per la Scuola dell'Infanzia di S. Andrea Bagni: esistono le linee Roccalanzona-S. Andrea Bagni e Ramiola-Felegara-S.Andrea Bagni
  • per la scuola dell'Infanzia "Don Tarasconi" di Fornovo di Taro raccolta e trasporto nella frazione di Ramiola
  • per le scuole primarie il servizio è svolto nella frazione di Ramiola per la scuola locale, da Roccalanzona e S. Andrea Bagni a S. Andrea Bagni e a Felegara, per la scuola di Felegara, da Miano e Medesano per la scuola di Medesano e da Santa Lucia e Varano marchesi per la scuola di Varano Marchesi
  • per la scuola secondaria di primo grado di Medesano è attivo un servizio di trasporto da Roccalanzona, Santa Lucia, Varano Marchesi, Felegara e S. Andrea Bagni fino alla prima fermata Tep; da Miano e da Medesano fino al plesso scolastico

 

ATTENZIONE gli alunni residenti nelle frazioni di S. Andrea Bagni, Felegara e Varano Marchesi, nonché quelli residenti nella frazione di Ramiola che utilizzano il trasporto offerto dalle corriere di linea devono rivolgersi per gli abbonamenti alla TEP.

 

Non sono previsti trasporti di alunni a plessi diversi da quello di residenza.

Il Comune assume la responsabilità degli alunni trasportati esclu­sivamente durante il tragitto a bordo degli scuolabus e non per quanto riguarda il tempo in cui gli alunni attendono il suo arrivo;  i genitori hanno l'obbligo di condurre e ritirare i bambini presso le fermate agli orari prestabiliti. In caso di impossibilità possono incaricare altre persone maggiorenni, che dovranno essere indicate nella richiesta.

Se l'alunno non viene ritirato alla fermata, resterà sullo scuolabus e sarà consegnato alla Polizia Municipale o ai Carabinieri di Medesano per la sorveglianza. E' - inoltre - prevista una sanzione a carico dei genitori stessi.

Gli alunni che tengono un comportamento scorretto ed indisciplinato a bordo del mezzo di tra­sporto, che possa, a giudizio insindacabile del conducente, provocare danni o mettere a repentaglio l'incolumità dei trasportati possono essere sospesi dal servizio.

Il servizio di trasporto non è garantito in caso di interruzione del servizio scolastico, di modifiche nell'orario di entrata e di uscita dovute a scioperi del personale insegnante o ausiliario o per cause di forza maggiore (es. avverse condizioni meteorologiche, inter­ruzione della viabilità, danni non prevedibili agli scuolabus, sciope­ri del personale comunale, ecc.). Il Comune si impegna in questi casi, ad avvertire le famiglie nei modi e nei tempi possibili.

 

Modalità di pagamento

 

Di norma vengono applicate le rette intere (indicate in grassetto) di cui al punto 6 della tabella indicata qui a fianco; chi intende avvalersi delle agevolazioni tariffarie previste per le soglie ISEE inferiori a Euro 12.243,00, dovrà allegare alla richiesta l'attestazione ISEE; per ottenerla (con indicazione dei redditi anno 2011) - se già non se ne dispone - sarà possibile rivolgersi ai seguenti uffici:

  • Ufficio Servizi Sociali: P.zza Marconi 6 - Medesano nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 13.00 (è consigliabile la prenotazione al n. tel. 0525-422760 oppure 422761) 
  • CAAF presenti sul territorio di Medesano
  • INPS sede Parma.

Il pagamento viene  effettuato con bollettino di c/c  postale, che le famiglie riceveranno direttamente a domicilio, con frequenza bimestrale, precompilato, con indicato le generalità del richiedente e del fruitore, il periodo di riferimento e la scadenza entro cui provvedere. La retta deve essere corrisposta per intero anche se l'utilizzo non è stato costante.

All'inizio dell'anno scolastico la quota mensile sarà applicata intera­mente nel caso in cui il servizio inizi entro il  giorno 15 del mese compreso, mentre sarà ridotta del 50% nel caso in cui il servizio ini­zi a partire dal 16° giorno del mese.

Nell'ultimo mese la quota mensile sarà ridotta del 50% nel caso in cui il servizio abbia termine entro il 15° giorno del mese.

E' prevista l'esenzione dal pagamento della retta nei seguenti ca­si:

  • utilizzo del servizio da parte di abbonati TEP;
  • utilizzo del servizio da parte di utenti residenti in altri Comuni con i quali sia stata stipulata apposita convenzione per il traspor­to, che preveda casi di esenzione dal pagamento delle rette.

 

Il Comune si riserva la facoltà di sospendere il servizio di trasporto scolastico nel caso di mancato pagamento delle rette alla sca­denza prevista. Il provvedimento di sospensione è adottato dal Responsabile del Settore previa comunicazione scritta all'utente relativa al fatto con­testato. Gli utenti possono chiedere di essere sentiti entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione. Il provvedimento è adottato entro 30 giorni dalla notifica della con­testazione ed ha effetto fino alla data di regolarizzazione dei paga­menti.

 







 


 

Accesso Area Riservata

Immettere le proprie credenziali per accedere